– 4 agosto: al Bletterbach la geologia e la paleontologia dell’Alto Adige

Evelyn Kustatscher è conservatrice della sezione paleontologia al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige di Bolzano, dove studia le piante fossilizzate del Permiano e del Triassico. Il suo lavoro però non si limita all’Alto Adige: negli ultimi anni ha fatto rete con scienziati dell’Italia, della Germania, dei Paesi Bassi, della Polonia e della Cina per ricostruire le condizioni della vita sulla nostra terra più di 260 milioni di anni fa. Nel 2014 ha ricevuto il premio per la ricerca e nel 2017 ha ottenuto l’abilitazione alla docenza all’Università Ludwig Maximilian di Monaco.

Sarà lei a guidare domenica 4 agosto una speciale visita nella gola del Bletterbach, la spettacolare “ferita geologica” che taglia la montagna di Aldino (BZ) a partire dall’imponente Corno Bianco.

Evelyn Kustatscher torna spesso nella gola del Bletterbach per diversi progetti scientifici e perciò conosce perfettamente questo angolo geologicamente preziosissimo, geograficamente appartato ma  inserito nel contesto delle “Dolomiti Patrimonio Unesco”.

Con partenza alle ore 10 dal Centro Visitatori Geoparc Bletterbach di Aldino, la ricercatrice altoatesina parlerà con gli escursionisti non soltanto di rocce, ma illustrerà anche il suo interessante lavoro e i progetti in corso, rivelando qualche dettaglio sulle sue novità scientifiche (“poco tempo fa abbiamo scoperto una nuova specie di conifere”).

Prenotazione obbligatoria via telefono al numero 0471886946 o via e-mail all’indirizzo info@bletterbach.info.

Per ulteriori informazioni: Peter Daldos, tel. 3381085870 – Evelyn Kustatscher, tel. 3498848161