– 11 settembre-6 ottobre: un mese di folla alla 53ª Fiera del Riso a Isola della Scala (VR)

Inizierà il prossimo 11 settembre, per chiudersi il 6 ottobre, la 53ª Fiera del Riso di Isola della Scala (Verona). La manifestazione – che nell’edizione 2018 ha accolto 500 mila visitatori – proporrà innumerevoli modi per degustare il riso. Infatti, tra stand, concorsi gastronomici ed eventi collaterali, la kermesse presenterà circa 90 ricette.

Protagonista assoluto sarà il Nano Vialone Veronese Igp, prima Indicazione Geografica Protetta per il riso in Europa. Ritorna, inoltre, dopo il successo delle prime due edizioni, il Teatro del Gusto, uno spazio in Fiera in cui giornalisti, chef, blogger ed esperti di enogastronomia parleranno di cibo in modo inusuale, dalle virtù delle pietanze afrodisiache ai segreti dell’uso di funghi e tartufi nel risotto.

Novità assoluta sarà la presenza speciale del Pastificio Rana che rinnoverà il legame con il suo territorio d’origine rendendo omaggio alla terra delle risaie veronesi attraverso un menù ad edizione limitata, con quattro diversi tipi di ravioli con cuore di risotti della tradizione.

Quest’anno la Fiera ricorderà uno dei suoi padri fondatori: Giorgio Gioco, scomparso nel febbraio scorso. Allo chef veronese, protagonista assoluto della cucina scaligera, sarà dedicato – in accordo con la famiglia – il più antico dei concorsi gastronomici della manifestazione, la “Spiga d’Oro”.

Tra le novità della 53ª edizione della kermesse, la presentazione al pubblico della Fiera del progetto dell’Ente Nazionale Risi “Con i piedi nell’acqua” che, grazie a particolari visori, permetterà di entrare virtualmente nell’ambiente della risaia e in una cascina per seguire l’attività di un risicoltore a 360 gradi.

Novità anche per gli allestimenti, con riproduzioni giganti degli animali della risaia e degli attrezzi antichi del risicoltore che verranno posizionate tra l’area fieristica e il centro di Isola della Scala.

Ai piaceri della tavola, come sempre, si aggiungeranno circa 100 eventi dedicati al tempo libero: dalle visite guidate allo sport, dalla cultura alle iniziative per le scuole e i bambini.