– 13-15 maggio a Gourmandia: le Terre Golose del gastronauta Davide Paolini sono a Santa Lucia di Piave (TV)

gourmandia gastronauta

Sono oltre duecento i produttori artigiani presenti a Gourmandia, dal 13 al 15 maggio a Santa Lucia di Piave (Treviso). Tre giorni per conoscere, assaggiare, scoprire il meglio della gastronomia italiana. davide paoliniMa soprattutto per incontrare i più di duecento artigiani che porteranno a Gourmandia – Le Terre Golose del Gastronauta il meglio delle specialità dei territori regionali selezionate da Davide Paolini: dal pane di Matera alla crescia d’Urbino alla colatura d’alici di Cetara. E ancora la ‘nduja calabra, il salame rosa, il caciocavallo podolico, il violino di capra, la bondiola, la vastedda del Belice.

L’appuntamento è alle Filande, l’area fieristica di Santa Lucia. Gourmandia sarà anche l’occasione per gli espositori di presentare le loro novità in anteprima. Come i nuovi Bibanesi dell’azienda Da Re, prodotti utilizzando la varietà Cappelli di grano duro italiano, contenenti solo olio extra vergine di oliva, adatti anche ad un consumatore vegan. O i salumi e formaggi affinati in Amarone della Valpolicella DOCG dall’azienda Corrado Benedetti.

GourmandiaL’emiliano Gigi il Salumificio porterà a Gourmandia il nuovo cicciolo “Antica Ricetta” in cui le rifilature di pancetta del suino sono cotte lentamente a caldaia aperta per tre ore. E ancora in anteprima la crema di lardo al lichene d’alta montagna di Salumi&Salami o la Valtellina Casera Dop bio, Yogurt Alpiyò Valtellina intero e magro bio e il Burro Latteria Chiuro di filiera Valtellina della Latteria Sociale di Chiuro.

Terre Lucane di Lucera farà assaggiare la nuova linea di conserve al topinambur in olio extravergine d’oliva in agrodolce, al peperoncino e prezzemolo e al pepe nero e alloro, mentre l’azienda ligure Olio Roi presenterà la nuova linea di cru millesimati e la birra con foglie d’Ulivo.

Tante novità anche nel settore dolci e distillati di Gourmandia 2017. TortaPistocchi® di Firenze con i suoi ultimi due argenti europei all’International Chocolate Award: Pralina di Lemon e Yuzu Fondente e Pralina Ricciarello Fondente Tanzania 75% e Opera Waiting di Poggibonsi farà assaggiare un nuovo panettone adatto ai formaggi: con pere e pepe nero in grani. Per Fiasconaro sarà il debutto del panettone con gianduia e marron glacé; mentre Villa Marta di Firenze presenterà i nuovi frollini e cantuccini salati.

gourmandia altroL’opificio cilentano Santomiele presenta a Gourmandia i fichi Mondi, cultivar Dottato che vengono sbucciati ed essiccati al sole. L’azienda siciliana ‘A Ricchigia farà assaggiare la crema di pistacchio bio Bronte senza lattosio e senza glutine. La distilleria valdostana La Valdotaine propone la sua nuova linea di distillati di montagna, nati per valorizzare il legame con il territorio (“Verney” il Vermouth dei Savoia, “Acqueverdi” il Gin delle alpi, “Eyva” la Vodka al Farro di Montagna e “Dente di Leone” l’Amaro di montagna). La distilleria veneta Schiavo porta in anteprima gli ultimi prodotti della Linea estrema Mixology Gagliardo: Gagliardo Bitter Radicale, Gagliardo Fernet Radicale e, soprattutto, il nuovo Gagliardo Triple Sec radicale con mandarino tardivo di Ciaculli Presidio SlowFood.

E ancora la Veneziana affogata all’amarena e la Veneziana affogata al limoncello della pasticceria veneta Fraccaro; e un prodotto belga che fa il suo debutto sul mercato italiano: Chocolate in a Bottle, un bollicine ricavato da uva Francese 100% Chardonnay con l’aggiunta di essenze di nocciola e cioccolato belga.

Novità a Gourmandia anche per gli astemi con la nuova linea “Deliziosa e Autentica” delle bibite siciliane Tomarchio in 9 gusti (aranciata rossa, aranciata, limonata, chinotto, spuma, gassosa, mandarino verde, cedrata e melagrana) e i nuovi gusti (pera, pesca e albicocche) dei succhi di Biobacche Toscane. E questa è una prima anticipazione, le altre “leccornie ” si potranno gustare nella Filanda di Santa Lucia di Piave.

Info: gourmandia.gastronauta.it  – mail| info@gastronauta.it

gourmandiaGourmandia in breve

Quando: 13 – 14 – 15 maggio 2017

Dove: Fiera di Santa Lucia – Via Mareno 1, Santa Lucia di Piave (Treviso)

Orario di apertura al pubblico: Venerdì 12 maggio: dalle 18 alle 23 aperta solo la parte esterna: food truck, cocktail e musica. Entrata gratuita.  Sabato 13 maggio: dalle 13 alle 20 (area interna ed esterna con biglietto); dalle 20 alle 24 aperta solo l’area esterna. Domenica 14 maggio: dalle 10 alle 20 (area interna e esterna); dalle 20 alle 23 aperta solo l’area esterna. Lunedì 15 maggio: dalle 10 alle 18 (area interna e area esterna | area esterna chiude alle 15).

Ingresso Adulti: 10 euro – Ingresso Bambini (6-12 anni): 5 euro