Goldin anticipa le sue “Storie dell’Impressionismo”

Marco GoldinMarco Goldin ha deciso di offrire, sempre gratuitamente, una grande opportunità a chi sia interessato a conoscere in anteprima tutte le 140 opere che comporranno la mostra trevigiana Storie dell’impressionismo: un breve ciclo di tre conferenze, da un’ora e mezza ciascuna, che si svolgeranno nell’Auditorium del Museo di Santa Caterina a Treviso in tre lunedì consecutivi di settembre, il 12, il 19 e il 26.

ImpressionismoIn ognuna di queste tre occasioni, Goldin presenterà due sezioni per volta, mostrando tutte le 140 opere tra dipinti, fotografie e stampe giapponesi, e soffermandosi specialmente sui quadri più significativi, quelli che hanno segnato la svolta dell’impressionismo. Sarà un’occasione davvero eccezionale, perché mai, nei vent’anni di Linea d’ombra, aveva deciso di offrire al pubblico in anteprima assoluta l’intero contenuto di una mostra. L’ingresso sarà libero fino a esaurimento posti.

Per quanto riguarda la mostra (29 ottobre 2016-17 aprile 2017): pre-apertura venerdì 28 ottobre, dalle ore 20 fino all’una della notte, con chiusura biglietteria a mezzanotte, biglietto solo in cassa e ridotto per tutti; 29 ottobre chiusura all’una della notte e dalle 17 fino alla chiusura notturna nell’Auditorium del Museo si succederannogoldin treviso (con ingresso libero riservato a chi abbia il biglietto d’accesso alla mostra per lo stesso 29 ottobre) letture, concerti, lezioni; intrattenimento in Auditorium anche domenica 30 ottobre.

Info: dall’1 settembre (data di riapertura delle prenotazioni) sul sito www.lineadombra.it e al numero 0422429999.

Comments are closed.